TEATRO COMUNALE, FIRENZE 26 APR 1952
LIVE REMASTERED 2017
2 CD 0190295844530 – DIGITAL

Rossini: Armida

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO COMUNALE DI FIRENZE
TULLIO SERAFIN

Rossini, uno dei pilastri del repertorio belcantistico, non fu così centrale nel repertorio e nella carriera della Callas quanto Bellini e Donizetti. Interpretò due opera buffe – Il barbiere di Siviglia e Il turco in Italia – e, nel 1952, con il suo mentore Tullio Serafin sul podio, affront il ruolo del titolo in Armida. Quest’opera non veniva eseguita da molti anni, e tuttora non è così frequente nei cartelloni dei teatri. La partitura prevede l’impiego di ben cinque tenori, e richiede un elevato grado di virtuosismo e di resistenza all’interprete principale. E i risultati ottenuti dalla Callas nei panni della maga sono semplicemente spettacolari, soprattutto nell’ipnotizzante aria, in forma di rondò, “D’Amore al dolce impero”.


ARMIDA: MARIA CALLAS


RINALDO: FRANCESCO ALBANESE


GERMANO/UBALDO: MARIO FILIPPESCHI


GOFFREDO: ALESSANDRO ZILIANI


EUSTAZIO: ANTONIO SALVAREZZA


CARLO: GIANNI RAIMONDI


ASTAROTTE: MARCO STEFANONI


IDRAOTE: MARIO FROSINI